di Roberta Vasta

Il rivenditore di elettronica Maplin ha effettuato il primo sondaggio in Gran Bretagna sui dispositivi per la smart home. Secondo il sondaggio, il 24% delle case in U.K. possiede dispositivi di questo tipo. Pare che i prodotti più popolari al momento siano quelli dotati di interruttori intelligenti in grado di spegnere i dispositivi da remoto.

La crescita dell’utilizzo dell’AI per gestire accensione e spegnimento ha trasformato la tecnologia per la casa intelligente nella tendenza dello scorso anno, con il 38% degli intervistati che dichiara di aver pensato di comprare degli smart hub.

Secondo Maplin, lo scorso anno le vendite di dispositivi smart home sono cresciuti del 135% con una spesa pari a una media di 174£ per consumatore.

Il CEO di Maplin, Oliver Meakin, ha detto che il mercato della smart home sta crescendo in modo esponenziale perché i consumatori cercano case sempre più connesse. Meakin ha aggiunto che i giganti della Silicon Valley lanceranno i loro prodotti prima della fine dell’anno, dunque gli smart hub potrebbero diventare i must-have tecnologici del Natale 2017, e se la domanda continuerà a passo così sostenuto, presto i dispositivi per smart home diventeranno comuni tanto quanto gli smartphone.

Il 56% degli intervistati ha asserito che la sicurezza è la ragione principale per cui hanno deciso di investire in questo tipo di dispositivi, con videocamere per la sorveglianza da remoto e campanelli intelligenti fra i prodotti più desiderati.

 “Abbiamo lanciato il sondaggio per aiutare i nostri clienti a destreggiarsi meglio in questo mercato in forte espansione” ha detto Mr. Meakin. L’AD ha aggiunto: “I nostri intervistatori hanno dato dei consigli personalizzati a ogni cliente per trovare le soluzioni più adatte alle loro esigenze. Le prime prove effettuate sul servizio sono state estremamente positive, non vediamo l’ora di aiutare sempre più persone a muoversi con destrezza nel mercato della smart home”.