di Alice Militello

Quante volte, prima di comprare un vestito su un sito di e-commerce, ci siamo misurati il girovita o l’altezza? Quante volte abbiamo fatto una media tra il range delle taglie che solitamente indossiamo e le abbiamo catalogate per aziende e vestibilità? Quante volte ci siamo chiesti: la taglia corrisponderà a verità? Mi starà bene? E il colore?

Che un individuo sia alto o basso, robusto o longilineo potrebbe non essere più rilevante; Vue.ai sta elaborando una nuova soluzione per chi effettua acquisti online, modellando direttamente l’abito sulla figura, indipendentemente dalla sua costituzione.

L’azienda ha proposto ai rivenditori di non ricorrere più ad un fotografo di professione, con tanto di studio ed effettistica varia, per immettere il prodotto sul web, ma di prendere uno scatto dell’indumento e di poggiarlo su una superficie piana. In questo modo l’AI è in grado di generare una figura umana, di qualsiasi corporatura o pelle, e prevedere come l’abito si adatti ad essa.

Quanto sviluppato da Anand Chandrasekaran e Costa Colbert, menti della Vue.ai., si basa sulla tecnologia chiamata GANs, o generative adversarial networks; che opera secondo due ALs: uno in grado di generare e l’altro di criticare. Il primo si occupa di produrre un’immagine del look, il secondo di verificare se l’abbigliamento funziona. Si tratta di un nuovo concept lanciato nel 2014 da Ian Goodfellow di Google, che opera specificatamente sulla produzione di immagini.

In sostanza, semplificando, i GANs si basano su reti neurali, e funzionano in maniera simile al nostro cervello. Sezionando un’immagine in milioni di piccoli frammenti, ogni neurone incamera una parte di dati da elaborare, ciò che poi diventa il nostro braccio, il nostro polso e i nostri colori.

Attraverso vari esperimenti ed errori, i due sviluppatori sono riusciti ad intercettare i neuroni in grado di modificare il peso o la forma di una persona, comprese le scarpe. L’applicazione dalla tecnologia rivoluzionaria è in fase di discussione ed elaborazione con i rivenditori.