GoFundMe è una piattaforma americana che permette di chiedere e raccogliere soldi online per donazioni private, progetti di persone individuali o per cause nobili. Creando gratuitamente un sito web; inserendo un titolo, la somma di denaro che serve, una descrizione e delle immagini; e poi condividendolo con gli amici e con la rete, si potranno raccogliere i soldi necessari da utilizzare per uno scopo personale o per beneficenza.

Questa piattaforma negli Stati Uniti viene utilizzata per finanziare le cure mediche di chi si trova impossibilitato a sostenere i costi straordinari degli ospedali o è privo di copertura assicurativa – che in America è garantita ai dipendenti solo da alcune aziende a seconda del tipo di contratto e delle ore lavorative. La crisi economica e il fallimento dell’Affordable Care Act voluto da Obama nel 2008 hanno scatenato una vera e propria gara alla richiesta di solidarietà. Scorrendo le pagine di GoFundMe si può notare quanto le campagne siano sempre più numerose e cerchino di competere in un mare di richieste. Le più efficaci sono quelle che riescono a raccontare in modo più stimolante diagnosi, bisogno di cure e difficoltà economiche.

Secondo gli osservatori, questo sistema di autofinanziamento e di campagne caritatevoli, in un panorama afflitto da una irreversibile iniquità congenita come il sistema sanitario americano, non può che peggiorare la situazione, creando un circolo vizioso. Salvare vite attraverso questo sistema potrebbe alleggerire la politica dalla responsabilità di risolvere il problema, e mettere fine alle speranze di cure accessibili per i cittadini americani.