di Roberta Vasta

Da un decennio a questa parte, i camionisti americani sono stati messi a dura prova dalla sfida lanciata dai veicoli automatizzati. I Teamster, i membri del noto sindacato dei camionisti, sono riusciti a convincere il Congresso a restringere l'ambito di applicazione della legislazione relativa ai veicoli a guida automatizzata, considerando solo automobili e convogli inferiori alle 10.000 libbre di peso. Ma non è che uno stop temporaneo.

Infatti, si moltiplicano i test sui veicoli a guida autonoma, che sono aumentati da 25.000 a 100.000 all’anno. Nel 2015 la casa automobilistica Daimler ha introdotto nel mercato del Nevada un truck a 18 ruote automatico; e nel 2016 il camion di Otto, società acquisita da Uber, ha effettuato la sua prima vera consegna trasportando 2.000 casse di Budweiser. Questo mese Tesla ha discusso con il ministero dei trasporti dello stato del Nevada la messa in prova di un altro gigante a 18 ruote, mentre la Ford sta testando il suo Dynamic Shuttle Service con cui portare in giro piccoli gruppi di persone.

Una volta approvato il regolamento, i camion automatizzati potranno cominciare a circolare su tratti limitati di autostrada con la presenza a bordo di un conducente che, in casi estremi, è autorizzato alla guida del veicolo. Dopo, sarà la volta di più convogli con in testa un camion tradizionale con conducente a bordo. I camion lasceranno abbastanza spazio alle macchine per immettersi in corsia e avranno un’intelligenza tale da poter frenare con delicatezza, accendere gli abbaglianti, chiamare i soccorsi.

Tanto il mercato quanto i consumatori vedono i benefici della guida automatica: fra questi vi è indubbiamente la velocità nella consegna. Se un camion tradizionale impiega circa cinque giorni a percorrere una distanza di 2.800 miglia, che equivale alla distanza che intercorre fra New York e Los Angeles, un camion automatizzato impiega 48 ore, compresi due pit-stop per il rifornimento di carburante.

Insomma, l’era dei veicoli a guida automatica è vicina, non lasciate che i vostri figli diventino dei camionisti!