di Chiara Santini

BIAL - l’aeroporto internazionale di Bangalore – in accordo con l’azienda Accenture, la nota multinazionale di consulenza, ha deciso scommettere sull’aeroporto indiano Kempegowda per portarlo all'apice della tecnologia disponibile nel settore e renderlo un gioiello di innovazione. Si tratta del terzo aeroporto più trafficato del paese, dietro a quelli di Delhi e Mumbai, e del 35° aeroporto più trafficato dell'Asia.

Accenture si occupa principalmente di alcune aree del business che ruotano intorno al concetto di strategia, tecnologia, servizi digitali e consulenza, dando la possibilità ai propri clienti di migliorare le loro prestazioni. Con BIAL, avrà il compito di fornire nuove soluzioni digitali e servizi future-ready per migliorare l’esperienza dei passeggeri.

In questo senso, tra le proposte di Accenture c’è l’uso di servizi quali l’Internet of Things (IoT), la robotica, la realtà virtuale, l'analisi avanzata dei dati, l'uso di piattaforme social e mobile, e l’attivazione di start-up delle reti BIAL e Accenture. Un obiettivo ambizioso ma non impossibile, che coinvolgerà anche i partner attuali e che istituirà il centro di co-innovazione installato all’interno dello stesso aeroporto, per stare al passo con i nuovi contenuti e prodotti digitali. Voli internazionali e clientela esigente chiamano all'innovazione: l'India risponde.