Negli interni della nuova Audi A7 Sportback l’essenzialità diventa espressione di lusso: ovunque domina un linguaggio formale, chiaro, fatto di superfici uniformi e contorni cristallini. Colori, rivestimenti e inserti trasmettono un senso di moderna eleganza: tutti dettagli di un’estetica visionaria, in cui il design degli interni si fonde con il nuovo sistema di comando.

Nativa digitale. Il comun denominatore con l’ammiraglia A8 è la digitalizzazione dei comandi che fanno della nuova A7 una perfetta nativa digitale. A fronte di una tecnologia strutturata e sofisticata, l'abitacolo è elegante e lineare, all'insegna dell'essenzialità. Ed è proprio grazie a questo elemento di purezza che può esprimersi al meglio il sistema MMI touch response, che abbandona i tradizionali pulsanti e il multicontroller MMI per lasciare spazio ai due touchscreen con feedback tattile e acustico che permettono di gestire in perfetta armonia tutto l'entertainment e le funzioni della vettura. Così i comandi di guida sono intuitivi come quelli di uno smartphone.

InternimanoA7.jpg

Less is more. La nuova Audi A7 è dunque qualcosa di più di una vettura: è un'opera creativa, fiore all'occhiello della minimal art. Minimalismo che per il design di Audi A7 si traduce in semplicità ritrovata, ricercata, assaporata.

Lo scopo però non è solo il comfort di guida: l'obiettivo è la libertà. Andare all'essenziale è qualcosa di profondamente utile all'uomo per il suo benessere. La mente si sgombra, si arriva al nucleo più profondo delle cose, della vita, dello spirito. Il nuovo modello della Casa dei quattro anelli taglia dunque questo traguardo di spiritualità e lo fa, paradossalmente, attraverso la fisicità delle sue forme e le sue geometrie elementari.

  • VolanteA7.jpg
  • InterniA7.jpg

Inspired by nature. La natura attorno a noi e il suo comportamento ci toccano da vicino, sono parte della nostra vita, ci assomigliano. Questa è stata la principale intuizione dei designer della nuova A7 in affinità con la filosofia Audi che consiste nel dare privilegio all'organicità della guida e della mobilità.  Il mondo naturale è geniale e i suoi sistemi in purezza sono perfetti e si incastrano gli uni con gli altri. Le nuove tecnologie tornano, dunque, alle origini del funzionamento degli organismi e prendono spunto dalla loro intelligenza. Un esempio di incantevole magnetismo è quello della luminescenza marina: milioni di microrganismi che emettono segnali luminosi sincronizzati quanto entrano in contatto tra loro. Questo incredibile fenomeno naturale si può ritrovare nel comando MMI touch response della nuova Audi A7 Sportback. Un comando di nuova concezione. Con un semplice tocco si attiva una funzione su uno dei due display digitali e si riceve un breve feedback tattile sul dito.

L'esperienza immersiva in un modello A7 va molto oltre tutto quanto abbiamo conosciuto fino a ora.