di Vanna Carlucci

APRIL (Automated-Processing-Robotic-Ingredient-Loading) è il nome dato a un vero e proprio cuoco robotico. Si tratta di un sistema di ultima generazione sviluppato da OAL - azienda che produce apparecchiature robotiche nel campo della produzione alimentare – e dall’Università Lincoln. Esso è stato selezionato al World Food Innovation Awards 2017 nella categoria 'Best Technology Innovation'.

È una vera e propria rivoluzione che può cambiare la vita completamente. Questo robot infatti è interamente automatizzato ed è in grado di prendere, lavorare e cuocere le materie prime come un qualsiasi chef ma con tempi molto più ridotti e, di conseguenza, aumentando e accelerando il processo di produzione alimentare a livello industriale: infatti, attraverso il metodo di Elaborazione Parallela, April riesce a ottimizzare i tempi di preparazione di una ricetta mentre, contemporaneamente, ne sta preparando un’altra. Il tempo totale di esecuzione per le due ricette sarebbe di poco più di un'ora. Lo Chef robot April è in grado di elaborare qualsiasi tipo di ricetta ad alto livello grazie ad una struttura flessibile mantenendo intatta qualità e igiene (non c’è interazione umana durante il processo di lavorazione e perciò nessun tipo di contaminazione).

Ovviamente questo tipo di innovazione permette una gestione delle prestazioni molto diversa rispetto a quella standard perché tenderà gradualmente a migliorare la qualità del prodotto ottenuto. Secondo Harry Norman, Amministratore Delegato di OAL, “la flessibilità di April è fondamentale nel permettere una riconfigurazione soft per soddisfare i gusti dei consumatori in continua evoluzione; tentativi di raggiungere in precedenza l'automazione hanno spesso perso questa componente”. Inoltre OAL ha recentemente ricevuto una borsa di 60mila sterline dalla Agri-Tech per poter fare ancora ricerca e sviluppare meglio questo tipo di tecnologia.