di Egidio Liberti

Siete in partenza per un luogo estremo, l’altro capo del mondo o una remota località sperduta, e avete paura di restare senza corrente o, peggio… connessione? Niente paura: basta seguire qualche semplice suggerimento. Smartphone e fotocamere digitali sono il primo compagno di viaggio e la condivisione social senza soluzione di continuità di un piatto esotico, un’alba o un tramonto da cartolina è l’imperativo del momento. Allora assicurasi la dose quotidiana di ricarica è fondamentale. Mai uscire senza la fidata powerbank. Ma se volete garantita l’indipendenza dalle prese di corrente, e senza dover pensare agli adattatori, meglio aggiungere alla lista il robusto caricabatterie solare da 9.000 mAh Powertraveller Power Monkey Extreme 12v. Compatto, impermeabile e resistente agli urti, lo utilizzeremo per ricaricare il nostro smartphone, ma anche il telefono satellitare Iridium Extreme. Questo modello più robusto degli altri è in grado di effettuare e ricevere chiamate da qualsiasi parte del mondo, in cima a una montagna come seduti nel patio della caffetteria preferita: ha il pratico pulsante di emergenza per trasmettere automaticamente le coordinate GPS al GEOS (International Emergency Response Coordination Center), attivando e coordinando i soccorsi in caso d’emergenza.

A non farci perdere neppure un ricordo pensa invece la fotocamera digitale, meglio una con caratteristiche analoghe a quelle di Sony Cybershot TX30: impermeabile, antipolvere e resistente agli urti, con sensore da 18,2 megapixel e ricarica USB per non dover portare una seconda batteria (sfruttando il nostro powerbank).

La rotta giusta si traccia col navigatore da polso. Il Tactix di Garmin è concepito per l’uso militare e delle forze dell’ordine. Ha GPS ad alta sensibilità, bussola a tre assi, termometro digitale, barometro e altimetro auto-calibrante, è impermeabile fino a 50 metri, memorizza fino a 1.000 punti di passaggio per tenere traccia dell’intero itinerario. Segna anche l’ora. Una volta sistemata la dotazione elettronica, è giusto dare un occhio anche ad abbigliamento e accessori. Piedi asciutti e scarpe comode sono fondamentali, proprio come lo zaino ben progettato affatica meno di uno aggrappato alla schiena. L’efficace ergonomia di Arc'teryx Altra 65 si somma alle doti di leggerezza e resistenza, agli scomparti indipendenti per non dover spostare tutto ogni volta che si prende qualcosa, e alla pratica tasca esterna per alloggiare una giacca o eventuali oggetti bagnati. Infine, il tocco in più è il LuxuryLite BigStik: il bastone da passeggio su misura, leggero e resistente perché realizzato in fibra di carbonio e alluminio, dotato di diversi accessori, tra cui l’immancabile staffa per smartphone. Buon viaggio!