di Caterina Vasaturo

Una massiccia quantità di contenuti online in alta definizione, da visualizzare in streaming o scaricabile on-the-go. È il rivoluzionario iQIYI, il portale video made in China, divenuto popolare grazie alla scelta di combinare l’intelligenza artificiale con il mondo dell’entertainment. Da oggi, gli utenti del Paese del Dragone possono vedere i film che più desiderano, velocizzando la ricerca sul web ed evitando di digitare parole o frasi: con la funzione search by image basta uno screenshot e il gioco è fatto. Anche altre app, come lo smart tag, il video on demand e lo smart clip, utilizzano algoritmi di apprendimento per il riconoscimento delle immagini. La fruizione dell’utente è, invece, personalizzata in poche mosse, con un’approfondita analisi del suo comportamento in rete e la memorizzazione delle preferenze manifestate. Ma il laboratorio d’intrattenimento si arricchisce anche con la divertente 3D face swap, attraverso cui il cybernauta può sostituire il proprio volto con quello di un personaggio dello spettacolo e assistere a un’originale performance.

In più, il portale iQIYI è impegnato nello sviluppo di un sistema di business intelligence, capace di prevedere il box office, il traffico on-line e le entrate. Uno strumento prestigioso e di grande utilità per il processo decisionale della società, che guida l’acquisto dei contenuti e le tipologie d’investimento. La piattaforma cinese vanta, inoltre, importanti collaboratori, aziende tecnologiche del calibro di Dolby Labs, Intel e NVIDIA. Di ciascuna assorbe le competenze innovative, per poi riversarle nei vari settori dell’intrattenimento online. Si tratta di una speciale cooperazione, volta a migliorare soprattutto i parametri della visione e dell’audio, grazie alla quale centinaia di milioni di utenti cinesi possono ammirare comodamente, dai propri dispositivi mobili, film e spettacoli, come se fossero al cinema. iQIYI continuerà a lasciarsi guidare anche in futuro dall’intelligenza artificiale, perché intende creare un sofisticato ecosistema che, dalla letteratura online ai film, passando per il mondo dei giochi e dell’animazione, sia capace di donare all’intrattenimento un nuovo brio.