di Vanna Carlucci

Un codice QR è un codice a barre 2D di forma quadrata che contiene, al suo interno, dei moduli neri e viene utilizzato per memorizzare molte informazioni (si possono codificare circa 7.089 caratteri numerici o 4.296 alfanumerici), la cui identificazione può avvenire tramite un telefono cellulare.

Quick Response identifica la rapidità con cui le informazioni possono essere lette,e per questo motivo è stata assimilata anche da una delle più importanti società di carte di credito, Mastercard, per creare un nuovo standard QR globale. Si tratta del Masterpass QR, creato per fornire ai commercianti la possibilità di avere un metodo di pagamento non in contanti molto più veloce e meno costoso, senza l’utilizzo di apparecchi POS o MPOS, sfruttando la tecnologia M/Chip. Attraverso la scansione del codice Masterpass QR con lo smartphone dei consumatori, gli esercenti possono accettare ogni tipo di pagamento semplicemente utilizzando NFC o anche codici Qrcode o altri tipi di tag.

Masterpass è attivo in paesi come il Kenya e Rwanda; presto verrà esteso anche in Egitto, Ghana, Indonesia, Kazakistan, Nigeria, Pakistan e Vietnam; sta già rivoluzionando tutto il sistema di pagamento tradizionale e ci traghetta in una nuova era, molto più tecnologica, veloce, facile e innovativa. Da un punto di vista finanziario, alcune statistiche rilevano inoltre che ci sarà una crescita esponenziale delle economie dei paesi emergenti di circa 3,7 miliardi di dollari, e di conseguenza una sempre più presente adozione di strumenti tecnologici come smartphone e altri dispositivi.

Scondo Ade Ayeyemi “con Masterpass QR offriamo ai nostri clienti un servizio di pagamento digitale di fiducia. In precedenza i consumatori erano limitati all'utilizzo di contanti, mentre con Masterpass QR non hanno più bisogno di contanti o di avere carte bancarie con sé per effettuare pagamenti".