di Ilaria Calamandrei

Il dipartimento del turismo delle Cayman Island, responsabile della promozione differenziata del turismo dell’arcipelago, ha fornito sul proprio sito la ricetta per sopravvivere al continuo cambiamento, dal potenziale rivoluzionario, che sta investendo tutti gli aspetti del vivere, viaggiare compreso. L’industria dei viaggi è esposta alle correnti del cambiamento su più fronti, come quelli politici ed economici, quelli naturali degli aspetti meteorologici, quelli competitivi e non in ultimo quelli tecnologici: per cui occorre molta capacità di adattamento e di pronta risposta per determinare il successo di una stagione turistica. Secondo quanto riporta il dipartimento, la regola aurea sarebbe composta da cinque elementi da intersecare a seconda dei casi.

La prima è quella di ascoltare, per capire il quadro del posizionamento del prodotto e del turismo, per restare sensibili ad eventuali indicatori di cambio. Questo implica investire nella ricerca e nelle nuove tecnologie di monitoraggio e creare in tempi brevi un piano adattabile. Una volta identificati i fattori del cambiamento del mercato, bisogna impiegare le proprie risorse cooperando con i partner. L’importanza cruciale di fare rete nel campo degli operatori è il miglior modo per conoscere le risorse e i loro punti di forza. Un territorio come quello caraibico, ad esempio, ha bisogno di accessibilità, e la risorsa principale è una compagnia di aviazione. Avere un rapporto di mutua fiducia e mutuo supporto con le infrastrutture consente, in caso di crisi, di attingere alle proprie risorse. Come in altri casi in cui si affrontano realtà mutevoli, la velocità della risposta alla crisi è un aspetto fondamentale, inteso sia come l’esecuzione di misure riparatorie, sia come atteggiamento di guardare sempre avanti e cercare di affrontare ciascuna situazione con resilienza. Una volta che questa è in atto, bisogna seguire da vicino gli esiti dell’operazione, monitorando e analizzando i risultati, senza lasciare che seguano il loro corso ma ponendosi con un aspetto metodologico orientato alla rilevazioni di dati.

Grazie alle nuove tecnologie c’è un mare di opportunità per ottimizzare i tempi, i costi e anche l’elaborazione dei dati. Una volta in possesso di indicazioni di sviluppo, l’ultimo passo sarà quello di ripetere le misure più efficaci. Lavorare nel settore turistico si basa sulla risposta umana. L’esigenza è quindi stimolare la domanda offrendo esperienze uniche, creando l’impulso della curiosità e legando il proprio territorio a delle offerte sempre più varie. La creatività e l’analisi per affrontare le tendenze di mercato sono l’unico modo di sopravvivere in una comunità globale in continua evoluzione ed espansione. I leader di successo cercano sempre di capire le fluttuazioni del loro modello d’impresa. Per quanto sembri paradossale, l’incidenza quotidiana di perturbazioni e venti contrari è l’unica cosa certa su cui fare affidamento.