Professore Aggregato in Chirurgia Plastica dell’Università di Roma – Sapienza.

SHO al Mount Vernon Hospital, Northwood, Londra.

Research Fellow al Mater Hospital, Brisbane, QLD, Australia.

Dottorato di Ricerca in Scienze Mediche conseguito all’Università di Groningen, Olanda.

Nel 2002 vincitrice del Premio Internazionale della FEO per il miglior lavoro scientifico sulla crescita craniofacciale.

Nel 2013 vincitrice del Premio ITWIIN, conferito dall'Associazione Italiana Donne Inventrici ed Innovatrici, come migliore innovatrice italiana per il reggiseno MAGIC (Mammary Garment Ideal for Camouflage), destinato alle donne con asimmetria temporanea o permanente del seno.

Nel 2015 Awardee del Premio EUWIIN International , conferito dall'European Women Inventors & Innovators Network e GWIIN GLOBAL WOMEN INVENTORS & INNOVATORS NETWORK- per il brevetto europeo del MAGIC EP 2605671

Nel 2016 vincitrice del Premio Camomilla conferito da Women for Women Organization against Violence- Consorzio Humanitas Onlus, per l'attività di chirurgo plastico nel curare donne vittime di ustioni e acido, per le ricostruzioni mammarie nelle donne affette da neoplasie mammarie, e per il brevetto del reggiseno MAGIC.

Ha partecipato a due missioni umanitarie per operare gratuitamente bambini affetti da malformazioni cranio facciali nel 1996 (Filippine) e nel 2001 (Bangladesh).

E’ socia ordinaria della Società Italiana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica e dell’IPRAS.

Socio fondatore della Società Italiana di Chirurgia Plastica Forense, di cui è Segretario.

Ha pubblicato articoli a carattere scientifico su tematiche di chirurgia della regione mammaria con studi sperimentali sulle protesi mammarie, sulla diagnostica e terapia delle complicanze da filler dermico, IPL, su ricostruzione della parete addominale, lipoaspirazione, labiopalatoschisi, tecniche originali per la correzione di malformazioni auricolari.

Nel 2009 ha partecipato ai lavori della Commissione di Studio sulla Regolamentazione delle protesi mammarie.

Nel 2011 ha partecipato ai lavori della Commissione Nazionale di Bioetica in un audizione col tema Chirurgia Plastica e Bioetica.

Svolge attività libero professionale come Chirurgo Estetico.