Un'azienda giovane non può che avere idee e presupposti innovativi, soprattutto se punta sul mercato dell’efficienza energetica a 360° e opera con competenza. GEOLUMEN si occupa di produzione e commercializzazione di Sistemi Integrati di Telecontrollo e Telegestione per l’illuminazione pubblica e privata, di servizi ad alto valore aggiunto, non solo per il risparmio energetico e la razionalizzazione delle spese di gestione. Un team di giovani professionisti che opera su tutto il territorio nazionale e internazionale. L'azienda è nella centrale via Tiengo a Benevento ed è gestita da Corrado Vittorio Ferrara, General Manager, e Antonio Domenico Ialeggio CEO, che dai tempi dell'Università hanno immaginato di realizzare il loro futuro in proprio, da imprenditori. Passione, tenacia, studio e un pizzico di follia hanno confermato quella che era solo un'idea. Una vera illuminazione è il caso di dire, ma che ha portato i Dottori Ialeggio e Ferrara verso lo sviluppo di un'azienda che opera nel settore dell’illuminazione intelligente con grande successo.

Qual è la mission di Geolumen? Di cosa si occupa principalmente?

Ci occupiamo di illuminazione intelligente a 360°. Operiamo sia nel pubblico che nel privato, con gli stessi obiettivi, perchè il mercato chiede la riduzione della spesa energetica e sempre più servizi “SMART”. Per il privato offriamo soluzioni integrate “chiavi in mano”, che vanno dalla progettazione alla fornitura, dalla realizzazione dell'intervento al finanziamento, un noleggio strumentale con un canone proporzionato al risparmio post-intervento 100% detraibile dalle imposte. Per il pubblico forniamo il Global Service o l'ESCO i quali, attraverso il finanziamento tramite terzi (FTT), anticipano i soldi dell'investimento per poi rivalersi sul risparmio della bolletta energetica, senza gravare sulle spese della Pubblica Amministrazione. Rivolgiamo la nostra attenzione alle strutture particolarmente energivore, con luci accese anche 24 ore al giorno. Abbiamo costruito la nostra gamma di prodotti pensando alle grandi superfici di vendita, stabilimenti industriali, uffici. Strutture con consumi importanti che hanno bisogno di ridurre i costi ed investono in efficientamento energetico. Abbiamo raggiunto degli obiettivi importanti in questo 2014, con la realizzazione, già appaltata, della prima SMART CITY italiana, il comune di Montechiarugolo in provincia di Parma, dove stiamo installando circa 3000 punti luce intelligenti, in collaborazione con una ditta del posto e un grande partner produttore di lampade “made in Italy”. Il vantaggio principale per i nostri clienti, pubblici o privati, è il risparmio derivato dalla corretta gestione dell’illuminazione (accensioni, spegnimenti, regolazione del flusso da remoto attraverso la nostra piattaforma WEB) integrata a sorgenti luminose ad alta efficienza, con un risparmio complessivo che può arrivare fino all'80%. I risultati sono sempre garantiti. Il canone che il cliente paga, non è mai superiore al risparmio in bolletta: zero anticipo, risparmio immediato.

Qual è il vostro mercato di riferimento? I vostri maggiori clienti?

Geolumen lavora in tutto il mondo. La nostra vision è quella di installare un punto luce intelligente ovunque ve ne sia bisogno, e su ogni punto luce una nostra antenna. Lavoriamo in tutta Italia, e stiamo sviluppando il nostro mercato estero puntando sui paesi emergenti, più sensibili al tema dell’efficienza energetica: Polonia, Romania e paesi dell’est europa.

Che cosa vuol dire lavorare come system integrator?

Il mercato dell'illuminazione oggi è ancora focalizzato sul concetto semplice di “bene lampada” ( se compro una lampada deve costare poco e deve fare luce). Con il passaggio all'illuminazione intelligente, nell'ottica della smart city o dello smart bulding, la lampada non è fine a se stessa, ma diventa qualcosa di più. Per poter diventare un sistema intelligente, alla lampada deve essere integrato un cervello. Il nostro claim, “Integrated systems for intelligent light”, si commenta da solo. Accendersi o spegnersi all'occorrenza, regolare l'intensità in base a parametri ambientali o scelte preimpostate, poter trasformare un punto luce in un punto di accesso ad una rete di comunicazione strutturata tra tutte le lampade. Il Sistema punto a punto che noi produciamo e vendiamo è un sistema che permette a tutte le lampade di “parlare” tra loro a costo zero. La stessa rete costituita tra le lampade è capace di veicolare anche altri tipi di servizi: teleassistenza, monitoraggio ambientale, gestione parcheggi o raccolta rifiuti, anche grazie alla possibilità di individuare dispositivi mobili all'interno della rete stessa dei punti luce, e altri servizi implementabili come il Wi-Fi e la videosorveglianza.

Su cosa vi muoverete nel prossimo futuro?

Cercheremo di potenziare il lavoro che abbiamo iniziato da qualche anno, continueremo a produrre il nostro prodotto, che è made in Italy ed è garantito 5 anni, con garanzie di performance importanti, al punto da poterci consentire di non limitare l’intervento di efficienza alla semplice sostituzione della lampadina, ma di dimensionare l’impianto alle reali esigenze di luce nel rispetto della normativa vigente, fornendo una progettazione illuminotecnica ad hoc. Insomma, cuciamo addosso al cliente l'illuminazione che realmente gli serve, dando la possibilità di implementare servizi a costo zero.

Maresa Calzone – Il Denaro 12 Aprile 2014