di Giovanni Desideri

 

L’iniziativa ‘porte aperte’, dal 18 al 22 settembre scorsi, ad Elkhart nell’Indiana, ha mostrato le ultime novità di Grand Coach nel settore dei camper di lusso di classe B: nuovi modelli e collaborazioni con operatori come Giant Rv in California, Lazy Days in Florida e Vogt Rv in Texas, per diffondere i propri veicoli ispirati a una filosofia molto chiara: “Realizzare i sogni e renderli accessibili a chiunque”.

Si sono ammirati molti veicoli premium di classe B e Sprinter Van realizzati da Grand Coach. I visitatori hanno trovato conferme della strategia di questo marchio, sul versante della tecnologia e della qualità, passando per il design. Il presidente e Ceo di Grand Coach, Darryl Connors, ribadisce che tutti i modelli sono stati realizzati con grande attenzione per il lusso in ogni dettaglio, e lo si è visto nei Fuoristrada ETL 4, nel Veicolo di utilità di lusso (Vul), negli Execujet Mobile Office Van, nel Grande Coach Signature, nel Delfino Van, nel Cape Cod Van e infine nel National Traveler, su un telaio Ram ProMaster. Quanto alle collaborazioni con i nuovi venditori, Connors afferma che si tratta di “conferme per noi, da parte di rivenditori eccezionali”, e di “una spinta incredibile per la nostra azienda”.

Attestati di stima che arrivano anche dai rivenditori, come Dick Torres di Giant Rv, il quale dichiara: “Grand Coach ci darà un Van B che fin qui ci mancava. Siamo entusiasti di questa collaborazione”. E Ron Flemming di Lazy Days Rv: “Siamo felici di essere a bordo con Grand Coach, e ansiosi di crescere grazie a questo scambio”. Infine Aaron Vogt, presidente di Vogt Rv: “Dopo aver parlato con Darryl Connors di servizio clienti e di qualità, abbiamo subito capito che ci intendiamo: è un’opportunità straordinaria”. La sintesi dell’intesa è affidata allo stesso Connors: “Stiamo costruendo uno stile automobilistico, basato sul controllo della qualità”.

Propositi che non restano naturalmente sulla carta, ma sono già noti ai clienti Grand Coach. Agli altri appassionati di questo mondo non resta che salire a bordo di uno dei nuovi modelli, per scoprire una nuova dimensione.