di Valeria Orlando

Nel 2020 a Tokyo ci sono le Olimpiadi, andiamo? Eh, ma il Giappone è lontano, come pensavi di arrivarci? In macchina, no?

Questo dialogo surreale potrebbe non esserlo più, proprio entro la data prevista per i prossimi Giochi. Una squadra di ingegneri giapponesi sta infatti lavorando allo sviluppo di una macchina volante, e si è posta l'obiettivo di realizzarla entro Tokyo 2020. Skydrive, di cui è già stato costruito un prototipo in miniatura, avrà tre ruote, un motore e quattro rotori: sarà in grado di decollare e di atterrare in verticale, da ferma, senza bisogno di piste e di spazio per il lancio. Di piccole dimensioni – meno di 3 metri di lunghezza per 1,30 di larghezza – la macchina raggiungerà la velocità massima di 100 km/h, volando a circa 10 metri di altezza dal suolo.

Tsubasa Nakamura è l'ingegnere trentenne che guida il team di costruttori e designer da tutto il Giappone. Paese di avanguardie tecnologiche e tragedie naturali, l'impero del sol levante ha sempre trovato nell'innovazione lo strumento per far fronte alle difficoltà, terremoti in primis. “La nostra visione”, ha detto Nakamura sul suo sito, “è quella di iniziare una nuova era in cui ognuno può volare liberamente. Stiamo sviluppando la macchina volante più piccola del mondo, con sistema VTOL (decollo e atterraggio verticale). Ci permetterà di fare cose che ora ci sono vietate, sollevandoci dal vincolo del trasporto su strada”. E dopo il prototipo testato con un motore giocattolo, il team ha appena realizzato il primo modello in scala uno a uno, grazie ai 26 milioni di yen raccolti con il crowdfunding.

La corsa per il lancio della prima auto volante commerciale è in atto da qualche anno: la slovacca Aeromobil nel 2014 ha svelato un prototipo con ali rientranti; Terrafugia stra cercando di completare il suo modello entro il 2018; e la tedesca Lilium Aviation ha promesso di lanciare (è il caso di dirlo) entro due anni il suo modello di macchina volante, un veicolo superleggero e compatto, dotato di motore elettrico e sistema di pilotaggio assistito da un computer. Occasioni da cogliere al volo.