"Simone Bramante, art director e fotografo bolognese, si potrebbe tranquillamente definire un "cacciatore di nuvole". Le cerca ovunque, dalle Dolomiti alle coste del Tirreno, passando per il cielo di Torino o Venezia. E poi le immortala con la sua macchina fotografica, di modo che interagiscano alla perfezione con i soggetti (e gli oggetti) che danno improvvisamente un senso a quelle nubi solitarie che macchiano l'azzurro. Su Instagram, dove Brahmino - questo il suo "nome d'arte" - può contare sulla bellezza di 300mila followers, la sua serie #mindtheclouds è apprezzatissima e super condivisa."

Huffington Post, 25 Settembre 2013