Una storia di successo che inizia da una forte passione, nutrita con anni di ricerca. Il marchio di cosmetica Shani - che nella lingua swaili significa stupore, meraviglia – nasce infatti dopo oltre vent'anni di studi, periodo nel quale la fondatrice Edda De Carli è riuscita a tradurre in una linea cosmetica di alto profilo il proprio concetto di anti-aging. È una donna dai modi garbati Edda, che cattura l'attenzione prima con la sua bellezza e poi con il racconto delle sue ricerche, appassionate, approfondite ed originali. Partite anche dalla lettura dei testi antichi, più spesso dall'analisi degli elementi che la natura ci mette a disposizione, le ricerche hanno portato Edda ad elaborare i principi attivi in grado di nutrire, proteggere e ringiovanire l'epidermide. Una sorta di lifting senza bisturi. In collaborazione con professori universitari e selezionati laboratori di ricerca, Edda De Carli ha scelto le migliori formulazioni per ottenere prodotti di altissima qualità, che escludono qualsiasi componente di origine animale. Shani è una collezione di cosmetici, dal siero alla crema nutriente, dal contorno occhi allo struccante in arrivo, tutti innovativi e adatti a prevenire e ritardare i processi biologici dell'invecchiamento cutaneo. Il focus è tutto concentrato sulla rigenerazione della cute, attraverso prodotti che stimolano e accelerano il processo spontaneo di rinnovamento cellulare. La produzione, che non è ancora su larga scala - una scelta che tutela ambiente ed elementi -, è talmente ricercate da essere un unicum nel panorama dei

cosmetici. La fondatrice ha anche depositato brevetti nazionali ed internazionali nell'ambito dermocosmetico e, nell'aprile 2011, le è stato conferito a Ginevra il riconoscimento di bronzo dall'organizzazione mondiale per le protezioni intellettuali per il macchinario Ciri, utilizzato per un trattamento a freddo che purifica la pelle e la ringiovanisce. Un'esperienza che ha conquistato anche molte principesse di case reali arabe. E in futuro? La ricerca non si ferma e una nuova crema è in fase di elaborazione. Si tratta di una formulazione che prende spunto da minerali ed erbe che vengono raccolte nel deserto dalle popolazioni nomadi dell'Oman per farne dono alle proprie principesse. Le quali ne hanno fatto poi regalo ad Edda per permetterle di ricavarne un'innovativa crema con radici nel passato e nella tradizione. Intanto il marchio Shani in poco tempo ha conquistato templi della bellezza come tutti i negozi Coppola e beauty farm "boutique" come Villa Spalletti Trivelli a Roma.

di Paola Dezza, 28 marzo 2014

[Il Sole 24 Ore](http://www.moda24.ilsole24ore.com/art/beauty-benessere/2014-03-26/shani-contro-invecchiamento-124403.php?uuid=AB3vUp5)